Richiedi la consulenza gratuita
di un nostro specialista

Close

 Il D.lgs.152/06 e ss.mm.ii e successive integrazioni tracciano le linee guida e le regole fondamentali per ottemperare correttamente allo smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

I rifiuti più frequentemente prodotti dalle imprese agricole sono:

  • contenitori di fitofarmaci vuoti
  • fitofarmaci scaduti
  • sacchi di concimi in plastica, teli plastici e sacchi di carta
  • oli esauriti da motori, freni, trasmissioni idrauliche
  • filtri olio usati
  • stracci e indumenti contaminati da sostanze pericolose
  • batterie esauste


Prenota subito una consulenza gratuita di un nostro specialista